Millennials

Millennials

Leggi altri post di questo autore

Di Nicolò Roffi

Oramai sono passati più di due anni dal Referendum che ha decretato l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, in quest’ultimo periodo si sta riaccendenddo il fuoco che ha animato le “battaglie in casa britannica”.

Dopo le dimissioni del Ministro dei trasporti, il quale ha detto esplicitamente:” la Brexit è un fallimento”, il Primo Ministro May continua a portare avanti la propria battaglia anche contro i dissidi interni che hanno portato il Governo May a privarsi di altri quattro Ministri.

Dopo lunghe contrattazioni tra May e l’UE, è spuntata la famigerata bozza d’accordo che per adesso, dopo numerose contestazioni, ha ottenuto il via libera dal Consiglio dei Ministri ma sarà costretta ad ottenere l’approvazione della Camera dei Comuni si presume il 6 dicembre.

Dopo questa data, se dovesse essere approvata, May potrà dire di aver, quasi, conluso la propria battaglia.

Nel frattempo all’opposizione si pensa ad un voto referendario per intralciare la volontà dell’uscita dall’UE che oramai sembra molto vicina e incute molto timore sia all’opposizione sia alla gran parte dei votanti che ha votato proprio per uscire dall’Unione Europea.

Vedremo come si svilupperanno le trattative, di certo non mancheranno il colpi di scena, che, vi invitiamo a seguire sui nostri canali.