Nicolò Roffi

Nicolò Roffi

Nato il 23 aprile 1998 a Parma. Studio Ingegneria dei Sistemi Informativi. Appassionato di politica, attualità e fotografia

Per la terza volta nei loro cento anni di storia i Giochi Olimpici Invernali verranno ospitati nel nostro Paese, battuta la Svezia al ballottaggio finale.

Dopo l’indimenticabile edizione di Cortina 1956 e più discussa di Torino 2006, nel 2026 toccherà all’inedita alleanza tra Milano e Cortina.

Il nostro Paese, così, si prende una rivincita dopo la doppia sconfitta di Roma ai giochi estivi del 2004 e del 2024.

L’Italia vince il ballottaggio anche “grazie” a punti deboli nella candidatura svedese, legati al sistema di trasporti via rotaia e via aerea che sono spesso soggetti ad interruzione causa neve.

Altri punti che hanno permesso al nostro Paese di risaltare sono stati i due video “d’ispirazione” italiani e la veloce ma ben congegnata successione degli interventi di Giovanni Malagò, Luca Zaia, Giuseppe Sala, Giuseppe Conte e per ultimo Sergio Mattarella.

Alle 18.30 Malagò, i governatori Fontana e Zaia, e i sindaci di Cortina e Milano Ghedina e Sala hanno firmato con presidente del Cio Bach il contratto olimpico per l’accettazione della candidatura e avvia il processo organizzativo.