Millennials

Millennials

Leggi altri post di questo autore

Di Emanuel Cosmin Stoica

Questo Governo ha promesso di tutto e di più. Sappiamo tutti che, piano piano, le varie promesse del “Governo del cambiamento” stanno scomparendo, perché infattibili. Una di quelle promesse, infattibili, è quella del rimborso verso i risparmiatori di Banca Popolare di Vicenza,Veneto Banca, Banca delle Marche, Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio, Cassa di Risparmio di Ferrara e Cassa di Risparmio di Chieti.

Pare infatti, che, in questi giorni il MEF possa far fronte al rimborso di 1,5 miliardi di €, a fronte dei 20 mld di euro, che sarebbero l’effettivo 100% promesso (e ripromesso) in campagna elettorale dai due vicepresidenti del Consiglio, e dai rispettivi partiti che rappresentano.

Un’altra promessa difficile da mantenere per Salvini e Di Maio; dopo il reddito di cittadinanza e l’abolizione della legge Fornero, ora anche il rimborso per le c.d. “vittime delle banche” diventerà una delle tante, e sempre più, promesse non mantenute.

Sarà l’ennesima dimostrazione che è facile fare opposizione anziché Governare? La risposta a questa domanda non è fondamentale, ma l’aver sfruttato le debolezze di molte persone per fare campagna elettorale è da sciacalli. Gli insulti rivolti alla dirigenza del PD con il mero fine di dare false speranze ai risparmiatori ha aiutato giusto la nascita questo Governo.