Millennials

Millennials

Leggi altri post di questo autore

Ieri il ministero delle infrastrutture, guidato dal pentastellato Danilo Toninelli, ha consegnato alla Franca i risultati della valutazione costi-benefici del progetto TAV. Tuttavia non ne è stata ancora consegnata una copia al coniuge di governo, la Lega Nord, che è in attesa da circa un mese di poter visionare il documento e che nel frattempo presenzia nelle piazze presentando la proposta di una “tav leggera”, ovvero una sorta di tracciato low cost sulla storica linea da Torino alle gallerie.

Partendo dal presupposto che nel 2019 dire NO TAV equivale a dire facciamo un tuffo nel passato, questa indecisione sul da farsi metterebbe a rischio i fondi UE stanziati per il progetto. Fa riflettere il fatto che al governo, ancora una volta, una mano agisca senza sapere cosa fa l’altra.

Nella valutazione trasmessa a Parigi si parla di <<opera non conveniente>> , viene bocciata l’urgenza di far transitare le merci in modo più veloce e meno inquinante, ritenendo questo mezzo meno competitivo rispetto all’attuale traffico stradale con tutti i rischi e disagi ad esso connessi, oltre all’ovvio rallentamento delle spedizioni. Non considerare la TAV come veicolo di sviluppo, oggi è davvero l’ennesimo NO all’avanzamento del nostro paese, l’ennesimo NO a quell’apertura necessaria all’Europa ed alla cultura europea su tutti i fronti. Un No che coinvolge anche gli 800 lavoratori che oggi si occupano di quella tratta e che sono in attesa di sapere come procedere su quel cantiere.  Un NO che non tiene conto di un risvolto economico non indifferente, dato che nel dossier manca il computo delle penali… sarà davvero troppo costoso proseguire? Interrompere oggi il cantiere, oltre alla possibile perdita dei contributi UE, quali costi comporterebbe? … attendiamo fiduciosi i dati mancanti all’appello.

Infine non parlarsi prima dell’invio di un documento così importante è ahinoi un altro NO, un NO al dialogo che è il presupposto FONDAMENTALE per far funzionare i rapporti di qualsivoglia natura.