Millennials

Millennials

Leggi altri post di questo autore

L’Europa è la nostra casa ed è quindi un tema fondamentale per noi Millennials che siamo nati e cresciuti nell’UE.

L’Europa però non può essere affrontata solo come luogo di negoziazione per questioni relative alla spesa pubblica in Italia, piuttosto che al controllo dei conti o alle regole che riguardano settori o prodotti. L’Europa non può essere unicamente il luogo delle regole; noi come Millennials dobbiamo farci carico diportare avanti il sogno di Spinelli: gli Stati Uniti d’Europa. In un momento storico in cui, sia a livello europeo che a livello nazionale, è sempre maggiore la spinta all’autonomia e agli egoismi, la nostra generazione deve invece portare pian piano avanti un’idea di maggiore condivisione di politiche e competenze, perché il sogno di un’Europa federale non può essere lasciato ai libri di storia.

Ecco alcune nostre proposte che faciliterebbero la strada verso un’Unione Federale:

  • Cartelli e regole stradali uguali a livello europeo per far si che tutti i cittadini dell’Unione rispettino le stesse regole e sappiano sempre come comportarsi alla guida
  • Più sedi istituzionali europee in ogni grande città dell’Unione per rafforzare l’immagine dell’Europa nei cittadini.
  • Metodo scolastico che si basi sugli stessi principi e che richieda standard orari uguali (per far sì che non si verifichino più casi come nel Nord Europa, in cui le ore giornaliere di scuola sono 4 mentre in Italia in media sono 6/8)
  • Unione Europea fiscale